Giù le mani dai bambini.

Picchiare un bambino è, in qualsiasi circostanza, una violenza fisica e non dovrebbe essere consentita. Produce effetti perché il bambino è ter­rorizzato come lo sarebbe qualsiasi bambino che sente la propria impo­tenza contro il potere distruttivo di un superiore. Se il superiore è un ge­nitore da cui il bambino dipende, quella paura si radica nella sua perso­nalità e quando il … Continua a leggere

La resa del corpo

L’idea della resa è impopolare per l’individuo moderno, il cui orienta-mento si basa sull’idea che la vita sia una lotta, un combattimento, o quan­to meno una contesa. Molte persone considerano la vita un’attività che ten­de a un qualche conseguimento, a un qualche successo. L’identità personale spesso è più legata all’attività della persona che al suo essere. Ciò è tipico di … Continua a leggere

Arrendersi al corpo.

Arrendersi al Corpo: “chissà se un giorno ce la farò!” Per ora mi limito a commuovermi di fronte alle note di copertina del libro di Alexander Lowen. Le riporto integralmente, perchè in queste parole i veterani della Bioenergetica, come me, possano trovare le ragioni di un percorso che, a volte, sembra non finire mai. ” La terapia è un viaggio … Continua a leggere

Cena eritrea.

Un sano gruppo di amici, i piedi sotto il tavolo e del buon cibo al ristorante Eritreo. Ieri sera me la sono proprio goduta. Ho mangiato cibi di Asmara, devo dire che, nonostante una certa diffidenza iniziale, mi sono proprio piaciuti. Il ristorante si chiamava Africa in via Palazzi al 9. Note divertenti l’arredamento di recupero della vecchia gestione con … Continua a leggere